I vantaggi e i target

Con Fiera Milano Smart Building Expo offre agli espositori nuove occasioni per ampliare il target ed il numero di contatti. Mentre la collaborazione con ANITEC Confindustria è una risorsa che rafforza l’attività di formazione per le figure professionali della filiera.

Expo Matching Program, un modo innovativo di fare fiera

Fiera Milano, in qualità di co-organizzatore, garantirà a Smart Building Expo una serie di vantaggi. Da un lato il quartiere espositivo, uno dei più moderni al mondo e direttamente collegato al centro della città, alle stazioni e agli aeroporti. Dall’altro la possibilità concreta per le aziende di allargare il proprio bacino di business: gli espositori potranno infatti accedere gratuitamente a Expo Matching Program, l’innovativo software che consente a espositori e buyer di entrare in contatto prima dell’apertura della Fiera, pianificare appuntamenti e costruire un database utile dopo la sua chiusura. Nel 2015 durante SICUREZZA hanno utilizzato il software EMP, 130 top hosted buyer internazionali da 65 Paesi che hanno dato vita a più di 1.000 appuntamenti con le aziende espositrici. Fiera Milano, inoltre, grazie alla sua rete internazionale presente capillarmente in Europa e nel mondo, garantirà alle aziende partecipanti ulteriori opportunità di internazionalizzazione.

I target di Smart Building Expo

Il pubblico di Smart Building Expo, che si propone come manifestazione di filiera, è in gran parte coincidente con quello di SICUREZZA. Una sinergia che porterà reciproco vantaggio ai due appuntamenti.

Il Comitato Smart Building e la formazioneIl Comitato Scientifico e la formazione

Grazie alla collaborazione in atto col mondo associativo, con esperti del settore e prestigiosi istituti universitari, il Comitato Scientifico di Smart Building Expo sta elaborando un programma informativo e formativo di altissimo livello, che trasformerà Smart Building Expo in un autentico, immancabile forum di aggiornamento professionale, che investirà i progettisti (ingegneri, architetti, geometri), i tecnici e tutti gli stakeholder, al fine di offrire una precisa visione dello stato dell’arte e delle prospettive a medio termine del settore.