Rasotto Engineering, i “sarti” della building automation

Quella di Rasotto Engineering è una storia esemplare sull’evoluzione, in questo caso aziendale. L’azienda, che ha confermato la sua partecipazione a Smart Building Expo, nasce infatti negli anni settanta nell’Alto Vicentino dedita all’impiantistica elettrica e all’automazione industriale, progettando e costruendo sistemi di controllo per impianti e macchine per aziende nazionali, per amministrazioni pubbliche, per società multinazionali per arrivare oggi a tecnologie e dispositivi per la building automation.

Plasmata sulla continua ricerca della qualità, dell’affidabilità delle prestazioni, Rasotto Engineering ha man mano introdotto tecnologie avanzate rinforzando la propria identità di partenza, evolvendosi verso la produzione di dispositivi ad alta tecnologia rivolti non più solo alla produzione industriale ma anche al miglioramento della qualità della vita. L’approccio alla domotica avviene quindi secondo la stessa filosofia produttiva del miglioramento. Nascono soluzioni tecniche originali attraverso lo sviluppo autonomo del software e il controllo interno del processo produttivo. In Rasotto Engineering si definiscono i “sarti” dell’impianto domotico. Inoltre, a garanzia del cliente, i moduli domotici dell’azienda sono conformi alle seguenti direttive europee: EN55022, EN61000-3-2, EN61000-3-3, EN61000-4-2, EN61000-4-3, EN61000-4-4, EN61000-4-5, EN61000-4-6, EN61000-4-11.

La proposta di Rasotto Engineering è ora organizzata in aree ben delineate: la Home Automation con soluzioni domotiche per la casa di oggi e domani, la Care Automation con soluzioni domotiche per la terza età, per le persone diversamente abili, per case di riposo e case di cura, ed infine la Building Automation con soluzioni di automazione per incrementare l’efficienza degli impianti produttivi, commerciali e centri direzionali studiate per offrire all’utente la contabilizzazione dei consumi, ottenere il risparmio energetico, incrementare la sicurezza dell’impianto e realizzare il taglio dei costi di gestione.

Tutto ciò avviene attraverso il sistema domotico chiamato DomOs, capace infatti di coprire qualsiasi ambito di applicazione: residenziale con DomOs Compact e DomOs Home, industriale e terziario con DomOs Building, assistenziale con DomOs Care. Nella sua molteplicità di soluzioni ed applicazioni, il sistema DomOs ha l’invidiabile qualità di adattamento a quanti scenari è possibile perché la vera domotica deve essere in grado di adattarsi in base a specifiche esigenze ed essere perciò programmabile a piacimento dell’utente dal sistema antintrusione al risparmio energetico e fotovoltaico, dal sistemi audio video all’illuminazione e via elencando. Non per niente, Rasotto Engineering si vanta di essere il sarto dell’impianto domotico.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
Iscrviti alla newsletter
Lindy
Lindy
Emme Esse