Ascoli Piceno, 4 marzo 2016

La dinamica Ascoli Piceno: dai Tetti puliti agli edifici in rete

Dopo due metropoli come Bari e Roma, lo Smart Building Roadshow è approdato nella “piccola” Ascoli Piceno dove la CNA locale sta promuovendo il progetto Tetti puliti. Anche in quella che viene definita la provincia l’interesse verso gli argomenti del Roadshow, primo fra tutti quello del cablaggio verticale, e le prospettive di sviluppo a questo collegate, è risultato elevato. Sono stati un centinaio i partecipanti, quasi la metà di essi periti industriali a cui sono stati riconosciuti 3 CPF. Anche il mondo politico e delle associazioni ha voluto far parte del Roadshow: sono intervenuti, infatti, Valentina Bellini, vicepresidente della provincia di Ascoli Piceno, Gino Sabatini, presidente della Camera di Commercio locale, e Luigi Passaretti, presidente CNA Ascoli.

Gli interventi

Il quadro normativo: l’art. 6-ter della L. 164/2014 – Modifiche al DPR 380/2001 “Testo unico per l’edilizia” e le Guide Tecniche CEI

Claudio Pavan, Presidente nazionale degli antennisti elettronici di Confartigianato e Segretario del Sotto Comitato 100D del CEI

Le responsabilità delle amministrazioni locali, dei costruttori, dei progettisti in materia di predisposizione alla ricezione a banda larga dei nuovi edifici e di quelli ristrutturati

Luigi La Gioia, Studio Notarile La Gioia

Il progetto “Tetti puliti” di CNA: tra decoro dei centri storici e aggiornamento tecnologico

Guido Pesaro, Responsabile Nazionale CNA Impianti

Le potenzialità della fibra ottica

Luciano Bertinetti, Gruppo Tes

L’integrazione satellite-fibra, per una connettività universale

Tiziano Santoro, Open Sky

La certificazione d’impianto Sky Ready e il supporto tecnico a progettisti e costruttori

Fabio Vannoni, Sky

Soluzioni innovative ed integrate per la connettività di grandi complessi edilizi

Mirco Antonello, Fracarro

L’Impianto Multiservizio: opportunità e prospettive

Alfredo Ventrella, FAIT