Hotel 4.0: Vimar per lo storico Palazzo Grillo di Genova


A Smart Building Levante uno degli argomenti inseriti nel programma sarà quello del concetto di Hotel 4.0, grazie anche al patrocino della Federalberghi pugliese, sottolineando in che modo l’innovazione tecnologica sia elemento di competitività anche l’industria turistica: dalla connettività alle apparecchiature di audio video controllo per ospitare adeguatamente attività congressuali o l’impiantistica di nuova generazione per il riscaldamento e il condizionamento per il maggior comfort per gli ospiti e significativi risparmi sulle bollette energetiche.

Esempio di innovazione tecnologica applicata alle strutture ricettive è Palazzo Grillo, storica residenza nel cuore di Genova. Hotel 4 stelle che occupa un intero palazzo nobiliare, Palazzo Grillo è stato riqualificato grazie alla collaborazione tra pubblico e privato, ristrutturato infatti per uso alberghiero da Arte, società della Regione Liguria, e offerto in gestione tramite bando pubblico a soggetti privati.

Il progetto di recupero – firmato dallo studio di architettura Pinna Viardo – ha riportato al loro antico splendore i cicli pittorici e gli ornamenti architettonici opera del famoso pittore GioBattista Castello, detto il Bergamasco. Al suo interno il fascino della storia incontra così i vantaggi della più sofisticata tecnologia. La struttura è infatti stata dotata del sistema di gestione alberghiera Well-contact Plus di Vimar, che assicura il controllo centralizzato di tutti gli spazi.

«Sviluppato sullo standard internazionale KNX – si legge nella nota stampa di Vimar – Well-contact Plus permette di effettuare il check-in e check-out nelle stanze e nelle aree comuni, programmare le card degli ospiti, prendere visione dello stato della camera (cliente in camera, non disturbare, camera da riassettare e così via), ricevere allarmi tecnici o di emergenza che indicano eventuali guasti ai dispositivi elettrici e richieste di intervento da parte del cliente: il tutto dal pc presente nella reception, che diventa una vera e propria cabina di regia».

A completare la riqualificazione “tecnologica” dell’immobile ci sono le prese e i comandi della serie Arké di Vimar che controllano e governano, sia negli spazi comuni che nelle camere, l’accesso all’energia e il controllo dell’illuminazione. «Tra soffitti a volta, affreschi, salottini, portali in ardesia e pavimenti storici in cotto del ‘500 – spiega Vimar – Arké assicura una gestione impeccabile dell’energia elettrica grazie a comandi ergonomici dai meccanismi silenziosi. Le prese di corrente e le prese dati, discretamente dislocate in punti strategici, consentono agli ospiti di soddisfare le loro esigenze funzionali». Un autentico hotel 4.0 con il fascino irresistibile di una nobile storia secolare.

Condividi questo contenuto
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Print this page