La green economy secondo Delta Electronics

L’intelligenza (digitale) applicata agli edifici non è solo una questione di cablaggi, dispositivi, installazioni, configurazioni, ma è un concetto dall’orizzonte molto più ampio, quello della sostenibilità ambientale. Un esempio l’ha offerto Delta in occasione di Smart Building Expo. Delta è leader mondiale nelle soluzioni Power e di gestione termica. Dal 2011, per 7 anni consecutivi, l’azienda figura tra i membri del Dow Jones Sustainability World Index (DJSI World) e nel 2016 è stata selezionata tra 5.800 grandi società dal CDP (ex Carbon Disclosure Project) per il proprio Climate Change Leadership Level. Insomma, Delta può essere considerato campione della green economy.

Delta vanta un portafoglio di soluzioni a risparmio energetico per supportare la creazione di edifici intelligenti, sicuri ed a bassa emissione di carbonio, nonché l’infrastruttura per ricaricare i veicoli elettrici con prestazioni elevate. «Quale impresa di livello mondiale dedicata alla conservazione dell’energia attraverso l’efficienza e l’innovazione – ha spiegato Idilio Ciuffarella, direttore generale di Delta per gli smart building nella regione EMEA (nella foto) – Delta contribuisce alla trasformazione di infrastrutture ad elevato consumo energetico come gli edifici ed il trasporto. In tutta Europa il nostro portafoglio diversificato di automazione degli edifici, storage dell’energia, illuminazione a LED, sorveglianza e soluzioni per la ricarica dei veicoli elettrici vanta comprovate esperienze nel consentire un notevole risparmio di energia e spese di gestione».

Il risparmio energetico annuale cui si riferisce Ciuffarella può raggiungere anche il 45% circa, il risultato atteso in seguito al rinnovo e alla riqualificazione del quartiere generale per la regione EMEA (Europa, Medio Oriente ed Africa) di Delta, ora un green building certificato BREEAM. Delta ha perciò voluto fare della sua sede di Amsterdam un esempio virtuoso per dimostrare l’efficacia delle sue soluzioni.

Tra le soluzioni green e smart presentate a Smart Building Expo si annoverano:
• Sistema di Gestione e Controllo degli Edifici (BMCS) che fa leva sulle tecnologie innovative della consociata LOYTEC, le uniche compatibili con tutti i protocolli aperti utilizzati nel controllo degli edifici, come Modbus, BACnet, M-Bus, DALI, EnOcean, OPC, LON e KNX.  L’integrazione di questa tecnologia ha consentito oltre il 12% di risparmio energetico all’anno, relativo all’HVAC, presso una struttura operativa chiave di Telecom Italia in Veneto.

• Soluzioni per la ricarica di veicoli elettrici: l’expertise nel Power Electronics ad elevata efficienza consente a Delta di sviluppare infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici CC e CA di ultima generazione come il caricatore a parete per veicoli elettrici da 25kW CC che consente di svolgere rapidi processi di ricarica essendo in grado di ricaricare l’80% di 40kWh della prossima Nissan Leaf 2018 in circa 90 minuti. Esso vanta anche la progettazione di un sistema di potenza modulare che consente l’installazione agevole ed economica grazie ad un alloggiamento leggero. Il suo sistema di potenza offre un’efficienza di conversione fino al 94% con considerevoli risparmi di energia. Per una maggiore praticità offre porte di ricarica duali CCS/CHAdeMO. I siti di ricarica a spazio limitato, come per es. gli edifici commerciali, i parcheggi e le stazioni di servizio, possono trarre notevoli vantaggi anche dalle sue dimensioni compatte. 
L’EVSE Mini Plus CA (apparecchiature per il rifornimento di veicoli elettrici), dispositivo di ricarica compatto, elegante e duraturo che offre fino a 7,36kW di potenza elettrica in uscita secondo gli standard di ricarica IEC62196-2 tipo1/tipo 2 con autenticazione a mezzo scheda RFID e interfaccia friendly. Le qualità di protezione IP55 ed IK08 anti-vandaliche contribuiscono a garantire l’integrità e l’affidabilità del sito di ricarica.

Energy Storage System Hybrid E5 integra l’inverter ibrido E5 ad altissima efficienza (fino a 97,2%, fotovoltaico – rete), con un cabinet per batterie agli ioni di litio da 6kWh, un misuratore di potenza ed un monitor intelligente. Il sistema Hybrid E5 è progettato per nuovi sistemi fotovoltaici in applicazioni residenziali e commerciali.  Il sistema offre maggiore flessibilità e un’installazione semplificata in quanto l’inverter ed il cabinet sono separati. Il monitor intelligente facilita la gestione ottimale dell’inverter E5 e della batteria, fungendo anche da gateway per la visualizzazione tramite i dispositivi mobili.

• Soluzioni per l’illuminazione a LED. Vari edifici operativi di Telecom Italia hanno registrato fino al 75% di risparmio nel consumo di elettricità correlato all’illuminazione in seguito all’integrazione delle nostre soluzioni intelligenti per l’illuminazione a LED. Della serie fanno parte:
apparecchi di illuminazione industriale a LED della serie “Staccato” dall’elevata efficienza (fino a 160lm/W) ed una luminosità pari a 30,000 lm. Possono determinare risparmi energetici fino a 400W, sostituendo le lampade fluorescenti e HID (high-intensity discharge) ad elevato consumo di energia.  Con il loro grado di protezione IP66, i prodotti per l’illuminazione a LED della serie “Staccato” resistono ad ambienti avversi comunemente presenti in stabilimenti, magazzini e hub di trasporto; troffer a LED architettonici della serie “Athos” che offrono un eccellente rapporto comfort/luminosità grazie al loro design unico, dotato di diffusori ottici micro-prismatici e il suo UGR (unified glare rating) < 19.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
Iscrviti alla newsletter