Le fiere ripartono dalla Puglia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

Approvata l’ordinanza sulla riapertura delle attività fieristiche in Puglia. Si riparte dal 15 giugno

Il 10 giugno il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha approvato l’ordinanza n. 255 con la quale, preso atto che l’attuale situazione epidemiologica del contagio da Covid-19 nel territorio pugliese consente la riapertura e l’autorizzazione di ulteriori attività, ha decretato che dal 15 giugno 2020 possono riaprire anche tutte le attività congressuali e i grandi eventi fieristici.

L’ordinanza approva inoltre le linee guida affinché tali attività possano svolgersi in sicurezza mediante apposite misure di prevenzione e contenimento.

Un provvedimento atteso – dichiara Luca Baldin, Project Manager di Smart Building Levanteche tranquillizza tutti gli operatori. La situazione pandemica pugliese peraltro lasciava intuire che si sarebbe ripartiti dal Sud, dove l’allarme non ha mai toccato i livelli del Nord Italia e specificatamente della Lombardia”.

Il provvedimento lascia intravvedere quali saranno le regole per lo svolgimento nel prossimo futuro degli eventi fieristici, prevedendo la determinazione del livello massimo di capienza dei padiglioni sulla base di un distanziamento minimo di 1 metro facendo appello alla responsabilità personale dei visitatori; un massiccio ricorso alle tecnologie per garantire un accesso ordinato con automatizzazione delle biglietterie e virtualizzazione di gran parte dei materiali in distribuzione e controlli all’ingresso per il rilevamento della temperatura corporea. Regole analoghe per le sale convegni, che dovranno consentire il distanziamento minimo. Grande attenzione agli impianti di areazione, che dovranno assicurare un adeguato ricambio dell’aria interna.

Indicazioni di assoluto buon senso – continua Baldin – che rispondono in gran parte ai suggerimenti che il mondo delle fiere aveva da tempo inviato al Governo e che soprattutto non minano assolutamente la piena riuscita delle manifestazioni. Noi abbiamo deciso un leggero spostamento delle date previste per Smart Building Levante, rischedulata per il 19 e 20 Febbraio 2021 alla Fiera del Levante di Bari, solo per poter verificare l’impatto delle nuove regole, poterci preparare al meglio e rassicurare i nostri clienti. Alla luce di questo provvedimento siamo totalmente sereni sul fatto che la seconda edizione della nostra manifestazione, che sta suscitando già tanto interesse, sarà un successo”.

Leggi l’ordinanza