Come Ferrara impara a diventare una “Smart City”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

Come cambierà una città di provincia delle dimensioni di Ferrara in un futuro da Smart City? Come la sua storia, magnifica e millenaria, sarà arricchita nei prossimi dieci anni? Quale impatto riceverà l’antica “capitale estense” dall’avvento del 5G, l’internet di nuova generazione, e dalla diffusione capillare dell’IoT, l’internet delle cose? Sono domande che valgono un evento come “Ferrara città del futuro”, proposto per il 23 maggio alle 15 nella sede della Camera di Commercio cittadina, in Largo Castello. “Ferrara città del futuro” è promosso da due imprese ferraresi: 22HBG, società di comunicazione specializzatasi nella produzione di app, ed Elenos Group, che produce invece trasmettitori FM.

Ricercatori, professionisti ed esperti del settore si confronteranno in una tavola rotonda dove si farà il punto di quello che potrebbe essere il futuro tecnologico della città estense. Saranno riportati altri esempi di Smart City del mondo per arrivare ad una visione d’insieme su una città del futuro più sostenibile e innovativa. Tenendo conto che Ferrara è sì la città degli Estensi e di un poeta grande e immaginifico come Ludovico Ariosto, ma è nello stesso tempo il capoluogo aperto a spinte innovative come quella rappresentata, in ambito pubblico, dal progetto Climb, agevolazione dei percorsi scuola-casa per bambini e genitori attraverso strumenti interattivi battezzati Piedibus Smart e Kids Go Green.

A “Ferrara città del futuro”, di cui Smart Building Italia è media partner, interverranno, tra gli altri, Arnaldo Spalvieri R&D 5G per Elenos Group e ricercatore del Politecnico di Milano; Rudy Bandiera, speaker TEDx; Aimé Diatta, Innovation Manager di 22HBG; Davide Burchiellaro vice-direttore di Marie Claire Italia; Simone Barbieri di Class Editori, Matteo Ludergnani e Zeno Govoni di Visit Ferrara, Marco Benni di Cotabo e TaxiClickeasy, Maurizio Franceschi, direttore Confesercenti Veneto, Massimo Lualdi, avvocato esperto del settore 5G-TLC. La tavola rotonda sarà introdotta da Riccardo Maiarelli, Gianluca Busi ed Enrico Zuffellato di Ferrara Smart City. Modererà la giornata Nicola Franceschini.

L’appuntamento dunque è fissato per giovedì 23 maggio dalle 15 in Camera di Commercio di Ferrara, sede dell’evento “Città del futuro #EsteReborn”, tavola rotonda realizzata con il patrocinio di Consorzio Ferrara Smart City, Comune di Ferrara e Camera di Commercio di Ferrara.

 

http://eventi.22hbg.com/