Pubblicate le linee guida del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

Il Governo ha pubblicato le linee guida che verranno presentate a Bruxelles per l’utilizzo dei finanziamenti del Recovery Fund, in linea con le indicazioni provenienti dalla Commissione presieduta da Ursula Von Der Leyen.

Il documento che potete scaricare nella sua versione integrale, appare di grande interesse per i comparti tecnologici, identificando sei aree tematiche strutturali di intervento a loro volta suddivise in cluster di progetti omogenei e funzionali a realizzare gli obiettivi strategici del Governo.

Le sei “missioni” identificate sono:

  • Digitalizzazione, innovazione e competitività del sistema produttivo
  • Rivoluzione verde e transizione ecologica
  • Infrastrutture per la mobilità
  • Istruzione, formazione, ricerca e cultura
  • Equità sociale, di genere e territoriale
  • Salute

Non temiamo di sbagliare se affermiamo che quasi in ognuno di questi ambiti, il tema della digitalizzazione è centrale: lo è per il comparto produttivo e per i servizi, lo è nel processo di decarbonizzazione della società, a partire proprio dalle infrastrutture della mobilità; ma non di meno riguarda anche istruzione, formazione, cultura e salute. Un aspetto, infine, in cui la digitalizzazione potrà avere un effetto “disruptive” è quello che apparentemente sembrerebbe meno toccato, ovvero il superamento di antiche disomogeneità tra le diverse aree del nostro Paese, mettendo fine ad gap infrastrutturale che ha da sempre allontanato il nostro Meridione dall’Europa.