Sky wifi mette il turbo e digitalizza il Paese


Copertura triplicata e che arriva ora ad oltre 1.500 città. Motivo? L’aiuto di Fastweb

Una copertura triplicata in tutta Italia:  passato poco più di mezzo anno dal lancio di Sky wifi, servizio ultra broadband di Sky che, grazie alla partnership con Fastweb prevede la fornitura di connettività nell’ultimo miglio per raggiungere le abitazioni con la migliore tecnologia Fttc nelle zone non coperte dalla fibra di Open fiber.

Sky wifi è da inizio 2021 disponibile in oltre 1500 città per coprire la maggioranza netta dei capoluoghi di provincia italiani. Tra le città principali coperte, ad esempio, troviamo Trieste, Trento, Lodi, Rimini, Massa, Viterbo, Avellino e Trani, mentre aumenta anche la copertura nella città di Roma, dal 18% al 74%, nonché di Firenze e Genova, ad oggi coperte fino ad oltre il 90%.

Come funziona Sky wifi

Sky wifi è un servizio ottimizzato per lo streaming e nato per garantire la migliore connessione possibile, con la possibilità di creare all’interno delle nostre case un ecosistema personalizzato intorno alle esigenze di ciascuna famiglia. Sky wifi Hub, in tal senso, distribuisce il segnale stabilmente grazie all’utilizzo di un’innovativa tecnologia sviluppata da Comcast fondata su un algoritmo capace di elaborare in tempo reale i dati dei dispositivi utilizzati nell’abitazione. Perché? Perché in questa maniera la tecnologia è in grado di offrire una navigazione fluida in ogni angolo della casa e con l’app Sky wifi è anche possibile gestire la propria connessione.
Importante è anche la qualità della navigazione, garantita inoltre dall’infrastruttura di rete core di ultima generazione e che è stata realizzata in fibra da Sky. Questa, oltre a modulare la capacità di banda, a seconda del carico di traffico dati, permette che i contenuti video in streaming possano raggiungere gli abbonati con la massima qualità e stabilità, grazie all0interconnessione diretta con i content provider e servizi Ott.

Da Sky Italia affermano l’entusiasmo nella possibilità di fornire qualità e potenza di connessione ultra broadband: una partnership, quella con Fastweb che permette di raggiungere capillarmente tutta la penisola, utilizzando le migliori tecnologie Ftth e Fttc sul mercato.

Lato Fastweb, dalla società affermano come la strategia aziendale sia basata sulle tecnologie più innovative messe al servizio dei clienti diretti e di quelli dei partner commerciali, in tutte le aree del paese. Questo, a conti fatti, consente di offrire a tutti gli italiani (o quasi) un importante (e necessario) upgrade in termini di digitalizzazione.
L’accordo con Sky prevede inoltre la possibilità di utilizzare prossimamente anche altre tecnologie di accesso, come l’Ftth e l’ultra Fwa basato su frequenze 5G in fase di roll-out proprio in questi mesi.
Un business trainato senza dubbio dalla banda ultralarga e dal business wholesale fino a fine estate scorsa ha ottenuto ricavi pari a 169 milioni di euro, arrivando a +22% rispetto alla percentuale annuale e con un numero di linee utrabroadband dedicate ad operatori terzi che ha visto un aumento su base annuale del 34%.