Il marchio TCO Certified per i videoproiettori Epson


Come ribadito più volte, e come esprime per bene il mercato, il concetto di smart building è strettamente legato alla sostenibilità ambientale. Tecnologie e servizi che abilitano sistemi per l’efficientamento e il risparmio energetico costituiscono, infatti, una voce prioritaria nelle scelte di persone ed aziende quanto si tratta di investire nell’intelligenza per gli edifici. Non meno importante è la sostenibilità dei prodotti, specie di quelli tecnologici così complicati da smaltire. Non a caso la responsabilità sociale (la CSR) è una componente strategica per le aziende, un valore che si comunica con una certa enfasi ai consumatori, sensibili ormai alla materia. Epson ha perciò annunciato con giustificato orgoglio che «45 dei suoi videoproiettori per la formazione e l’ufficio hanno ottenuto, in seguito a una verifica condotta da un laboratorio indipendente di terze parti, il marchio globale per la sostenibilità TCO Certified promosso da TCO Development, ente di certificazione di proprietà di un’organizzazione non-profit con sede in Svezia».

A soddisfare i certificatori è stata la rispondenza dei prodotti Epson ai requisiti di sostenibilità ambientale e sociale per tutto il loro ciclo di vita, dalla produzione all’utilizzo fino allo smaltimento. Tali criteri riguardano aspetti come le condizioni lavorative in fabbrica, la riduzione dell’uso di sostanze pericolose, la qualità delle immagini, l’efficienza energetica durante l’utilizzo e lo smaltimento responsabile del prodotto alla fine del suo ciclo di vita.

I videoproiettori di Epson, prodotto per il quale l’azienda detiene la leadership mondiale da moltissimi anni, sono progettati per ridurre al minimo impatto ambientale e consumi energetici durante l’utilizzo e in standby. Sviluppate all’insegna dell’efficienza, le tecnologie integrate offrono funzionalità a risparmio energetico, come la modalità Economy o la modalità Ultra-Low Brightness, la quale assicura un minore consumo di corrente quando il videoproiettore è inattivo.

Quando il videoproiettore è in uso la nuova funzione di ottimizzazione della luminosità regola automaticamente l’intensità della lampada in base all’immagine proiettata, riducendo fino al 27% i consumi energetici in caso di proiezione di immagini scure. La modalità Economy, presente in tutti i videoproiettori Epson, estende ulteriormente la durata della lampada e riduce i consumi energetici di oltre il 25% durante la proiezione.

Grazie al marchio TCO Certified, da tempo utilizzato dagli acquirenti di apparecchiature ICT come parametro di riferimento per la sostenibilità, chi acquista un videoproiettore ha la garanzia che sia stato prodotto in condizioni eque. Inserendo il marchio TCO Certified come requisito fondamentale nei contratti di acquisto e negli appalti, committenti e acquirenti possono anche influenzare il settore portandolo a migliorare i propri obiettivi in termini di responsabilità sociale e ambientale. Smart significa anche virtuoso.

Condividi questo contenuto
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Print this page