Superbonus turismo


Incentivi per sostenere il comparto alberghiero attraverso innovazione e rigenerazione delle strutture

Il PNRR ha previsto alcune importanti misure volte a favorire sviluppo e rinnovamento del comparto turistico, con fondi integrati per la competitività delle imprese turistiche e l’operazione “Turismo e Cultura 4.0”, che prevede una serie di interventi di riqualificazione energetica delle imprese del settore. Si parla di un credito fiscale (530 milioni stanziati), per aumentare la qualità dell’ospitalità turistica con investimenti in sostenibilità ambientale, e della partecipazione del Ministero del Turismo al capitale del Fondo Nazionale del Turismo, con l’obiettivo di acquistare, rinnovare e riqualificare strutture alberghiere.

I beneficiari potranno accedere a due forme di incentivo: un credito d’imposta (fino all’80%) per le spese sostenute per interventi di riqualificazione energetica, messa in sicurezza e digitalizzazione oppure un contributo a fondo perduto (fino al 50%) per le spese per i medesimi interventi con importo massimo che potrà superare i 40mila euro se il 15% viene utilizzato per digitalizzazione e innovazione tecnologica delle strutture, imprese giovanili o femminili o con sede operativa nel Sud del Paese.