ScreenBeam e MAXHUB: videoconferenze semplici e immediate


La nuova collaborazione consentirà di integrare le soluzioni di ripresa di MAXHUB con la piattaforma di collaborazione di ScreenBeam. L’obiettivo è dotare gli utenti di un sistema completo, facile da utilizzare e da avviare, perfetto per i team che lavorano in modalità ibrida

MAXHUB, il marchio del gruppo CVTE specializzato nelle tecnologie interattive e nella collaborazione e videoconferenza, e ScreenBeam Inc., leader mondiale nelle soluzioni di visualizzazione e videoconferenza wireless, hanno avviato una partnership con l’obiettivo di integrare ScreenBeam 1100 Plus, la soluzione di presentazione e collaborazione wireless, con le telecamere di nuova generazione di MAXHUB. La nuova partnership consente agli utenti di accedere alle videoconferenze e alle esperienze BYOM (Bring Your Own Meeting) senza alcuno sforzo e in qualsiasi spazio di lavoro.

Grazie al software ScreenBeam Conference, la piattaforma di presentazione wireless ScreenBeam 1100 Plus offre anche un supporto completo per tutti i principali servizi di videoconferenza, al fine di supportare gli ambienti di lavoro ibridi.

Questa piattaforma, già apprezzata in tutto il mondo, consente presentazioni wireless da qualsiasi dispositivo e senza l’uso di app: con un semplice gesto gli utenti possono condividere e contrassegnare i contenuti di qualsiasi dispositivo sul display della sala in maniera semplice, e senza necessità di connessioni fisiche.

ScreenBeam Conference viene incluso gratuitamente in ogni ricevitore, e collega in modalità wireless i dispositivi degli utenti a quelli USB presenti nella sala, in modo da assecondare le necessità dei partecipanti a videoconferenze BYOM (Bring Your Own Meeting).

“In MAXHUB apprezziamo la tecnologia ScreenBeam, riconosciuta nel settore, per la sua semplice interfaccia e l’approccio neutrale verso i fornitori, qualità che consentono di rispondere alle esigenze di condivisione di video e contenuti con modalità wireless – ha dichiarato Charles MontoyaUC Sales Manager per il Nord America di MAXHUB. “Siamo certi che i nostri clienti apprezzeranno la verificata compatibilità di ScreenBeam con le nostre telecamere, per una comunicazione e una collaborazione unificate (UCC) senza soluzione di continuità”.

Le telecamere di MAXHUB compatibili con ScreenBeam sono la Video Bar UC S10 All-in-One, la telecamera panoramica UC M31 e la Unified Communication Bar UC S05 All-in-One. Ulteriori annunci sulla compatibilità con altre telecamere e sulle future integrazioni ingegneristiche verranno divulgati non appena disponibili.

“L’ampia gamma di soluzioni audio e di telecamere di alta qualità di MAXHUB ha ampliato le possibilità di fare e ospitare videoconferenze in ambienti di lavoro grandi e piccoli in tutto il mondo -, ha dichiarato Jay Taylor, Director of Strategic Alliances presso ScreenBeam. “Le rispettive e allo stesso tempo congiunte innovazioni, tecnologie e prestazioni delle due aziende sono esattamente ciò di cui i team di lavoro ibridi hanno bisogno, con la semplicità plug-and-play che ci ha reso entrambi noti”.