Cellnex, un Big Partner per la Smart City Conference

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

Cellnex, big europeo delle telecomunicazioni, oltre che espositore a Smart Building Expo sarà anche partner della Milano Smart City Conference in programma a Milano Fiera/Rho dal 13 al 15 novembre, in concomitanza con la seconda edizione di Smart Building Expo, fiera internazionale dell’innovazione digitale. Una partnership così autorevole e significativa, avviata con il principale operatore indipendente di infrastrutture per telecomunicazioni wireless in Italia, gestore di oltre 8mila POP (Point of Presence) dislocati sul territorio nazionale, dà ulteriore conferma dell’importanza già assunta dalla Smart City Conference come Evento di riferimento nel percorso intrapreso dall’Italia verso un’evoluta e articolata identità di Paese Smart, pienamente “europeo” anche da questo punto di vista.

“Non potevamo che esserci, e da protagonisti” commenta di primo acchito Giacomo Palumbo, Commercial Director Enterprise & Public Administration di Cellnex Italia. “D’altra parte, la nostra mission, esplicitata dalla comunicazione di Cellnex – continua Palumbo – è Connect the People, connettere le persone, abbattendo qualsiasi distanza fisica od ostacolo strutturale. Operare in questa direzione porta come conseguenza logica alla realizzazione di quelle Smart City che costituiscono il cuore del miglior futuro possibile oggi immaginabile per un’umanità sempre più interconnessa, digitalizzata, al centro di una continua evoluzione tecnologica. Tutte ragioni per cui Cellnex coglie nella Smart City Conference di Milano un’opportunità straordinaria di conoscenza e di crescita”.

La tre giorni di approfondimenti e confronti della Smart City Conference, organizzata in seno a Smart Building Expo, si profila quindi come evento in grado di dare la più appropriata e virtuosa visibilità al ruolo insostituibile svolto da Cellnex nel consentire, grazie alle proprie torri e ai propri sistemi di celle, una copertura piena e capillare del territorio italiano. Ciò riguarda innanzitutto quei siti sovraffollati, come gli stadi e le stazioni, o interrati, come le metropolitane, dove la comunicazione è possibile solo giovandosi della rete infrastrutturale realizzata da Cellnex, che fornisce la copertura richiesta anche da numeri eccezionalmente alti di device in funzione. “Sono luoghi e situazioni che, proprio per le loro elevate densità di presenze umane, caratterizzano espressamente la natura e l’esistenza quotidiana di una Smart City – aggiunge sul tema Giacomo Palumbo – motivo per cui Cellnex accoglie come un passo necessario, di cui rendere merito a Smart Building Expo, la creazione di questa Smart City Conference”.

“A Cellnex troviamo di enorme interesse proiettarci, per un’esperienza del genere, in una metropoli come Milano – continua Palumbo – e non solo perché Cellnex è già brand protagonista del cablaggio di luoghi chiave della città come la metropolitana o lo stadio di San Siro. Una relazione che intendiamo curare anche in prospettiva, forti dello straordinario know how maturato a Barcellona realizzando il progetto CityOs, sistema operativo grazie a cui tutti i dati e le informazioni inerenti i servizi di una città di oltre un milione e 600mila abitanti convergono in un’unica piattaforma. Milano, con le sue specificità e i suoi talenti, diventa quindi sede ideale dove sviluppare ulteriormente un percorso del genere”.
“La presenza di un brand come Cellnex – dichiara Luca Baldin, Project manager di Smart Building Expo – dimostra come l’intuizione di ospitare a Milano un momento di approfondimento sulla smart city in una fase cruciale di sviluppo delle tecnologie abilitanti si dimostri corretta, facendo dell’evento milanese davvero un appuntamento irrinunciabile per tutti i tecnici e i decisori del settore”.

 

www.cellnextelecom.com