Le soluzioni IoT della startup Authometion a Smart Building Expo

Entra nello Spazio Startup di Smart Building Expo Authometion, startup innovativa di Anagni (Frosinone) che si occupa di R&S, produzione e commercializzazione di soluzioni IoT destinate alla home e building automation. Authometion possiede una competenza consolidata, frutto di oltre 20 anni di esperienza dei suoi fondatori e soci e del team nella progettazione e realizzazione di FW, HW e SW (firmware, hardware e software) utilizzando inoltre le più recenti tecnologie radio di comunicazione come BLE e Wi-Fi.

Le importanti e pluriennali relazioni con partner tecnologici cinesi permettono a questa startup di coprire l’intera value-chain, dalla progettazione alla produzione di migliaia di pezzi con tempi e costi altamente concorrenziali.

soluzioni IoTLe principali soluzioni IoT realizzate ad oggi riguardano la sicurezza e l’illuminazione. In particolare, Authometion ha sviluppato lampadine led RGBW sia in tecnologia radio che Wi-Fi (LYT) dando vita al set di dispositivi di illuminazione intelligenti denominato LYT for Home che offre i benefici di un impianto di illuminazione domotica di ultima generazione, ovvero accensione, spegnimento, cambio colore, dimmeraggio (varialuce), creazione di ambienti e scenari differenti, connessione internet con invio di notifiche in tempo reale (compatibile con il servizio IFTTT “If This Then That“). Grazie alla tecnologia led ed all’uso intelligente dell’illuminazione, LYT for Home genera anche un importante risparmio energetico riducendo i consumi del 90 per cento rispetto a quelle a incandescenza e del 50 per cento rispetto a quelle fluorescenti cd a basso consumo.

Per la sicurezza Authometion ha invece progettato il modulo µSonic che, grazie alla tecnologia di rilevazione delle onde subsoniche e ad algoritmi di pattern recognition, è in grado di rilevare i tentativi di effrazione a porte e finestre. C’è da considerare che il modulo sviluppato dalla startup di Agnani può essere facilmente integrato in dispositivi di terze parti.

Da segnalare, infine, che Authometion, ha a suo tempo partecipato e ha vinto il Generali Innovation Challenge, organizzato da Assicurazioni Generali e Micorsoft, con il progetto denominato LYT Sonic, sistema di allarme senza fili integrato in una lampadina, ed in seguito ha vinto la Call for Startups 2016 promosso da TIM #WCAP, il corporate accelerator di TIM che seleziona, finanzia e accelera le migliori startup in ambito digitale.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
Iscrviti alla newsletter
Lindy
Lindy