Roadshow Smart Building 2021: i protagonisti


Sui temi di “digitalizzazione, green deal, resilienza” interverranno ospiti di caratura internazionale nei 7 webinar in programma

Nato dalla collaborazione tra ANITEC-ASSINFORM, ANCE Smart Building Italia, da 6 anni il Roadshow si focalizza sulla diffusione della cultura dell’innovazione tecnologica nel mondo degli edifici, e, dopo i primi anni toccando molte città italiane, e un’edizione, quella del 2020, prettamente digitale, quest’anno varerà una inedita versione ibrida, con eventi in presenza e altri a distanza in diretta streaming sulla piattaforma SBI Network, consentendo a tutti i partecipanti di svolgere attività di matchmaking B2B. Vengono sempre richiesti i crediti formativi professionali.

Roadshow Smart Building 2021:
7 webinar in programma, da venerdì 7 maggio a 24 novembre prossimo, con importanti protagonisti del settore 

Nella Sessione di apertura di venerdì 7 maggio, sul tema della “Digitalizzazione, green deal, resilienza: tre sfide per la ripresa”, interverrà Ernesto Santini, Ingegnere elettronico, già responsabile dello sviluppo elettronico del gruppo Legrand e Direttore dell’Innovazione per l’intero Gruppo, nonché inventore di più di 75 brevetti e membro del Consiglio Direttivo dell’associazione Smart Buildings Alliance-Italia. Lo stesso giorno, anche la presenza sul tema della “3DEXPERIENCity: il gemello virtuale della città” dell’ Architetto Eneida Lila che per Dessault Systèmes si occupa dello sviluppo del business in ambito industriale nell’area Euro mediterranea con l’obiettivo dimostrare il valore della piattaforma 3DEXPERIENCE incentrata sul settore “Edilizia, città e territori” e “Energia e materiali” promuovendo l’approccio Virtual Twin.

Di grande spessore anche la presenza del Prof. Federico Frattini Ordinario di Strategic Management and Innovation presso il Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano. È Vicedirettore dell’Energy & Strategy Group presso la School of Management del Politecnico di Milano e uno dei responsabili dello Smart Building Report, che riferirà sul tema dello smart building tra investimenti, opportunità e barriere allo sviluppo in Italia.
Sul contributo delle professioni tecniche per il Next Generation EU sarà protagonista la voce di Gianni Massa, Ingegnere e Architetto che dal 1994 lavora a numerose esperienze progettuali in ambito nazionale e internazionale approfondendo i temi legati al rapporto tra paesaggio e infrastrutture. Nel 2005 Massa ha fondato lo studio 2+1 Officina Architettura e attualmente è vicepresidente vicario del Collegio Nazionale degli Ingegneri e membro del CdA dell’UNI.
Chiuderà il primo webinar in calendario Raffella Florio, in ANCI a Capo del Dipartimento “Coordinamento Città Metropolitane e Aree Vaste, Riforma Territoriale”, responsabile della Consulta “Città Medie e Pianificazione Strategica”, responsabile dell’Area “Piani Strategici Metropolitani” Progetto PON Governance – “Metropoli Strategiche”.

Venerdì 14 maggio sarà il turno dell’appuntamento sul tema della connettività diffusa, tra reti e strumenti, sul quale interverrà anche Umberto De Julio, Ingegnere elettronico, già in “Fondazione Ugo Bordoni” nonché ex Direttore Generale di Telecom Italia e CEO di TIM, AD e Presidente Italtel. È stato membro di molti organismi internazionali per la definizione di standard e attualmente Presidente di ANFoV.
A seguire è particolarmente attesa la presenza dell’On. Vincenza Bruno Bossio, Deputata della Repubblica, è dal 2020 Segretario della IX Commissione (trasporti, poste e telecomunicazioni) della Camera dei Deputati sul ruolo del regolatore e il modello di rete e sulla nuova guida CEI 306-2 riferirà Claudio Pavan, già Presidente del Gruppo antennisti di Confartigianato e successivamente di Confartigianato impianti e oggi membro della Commissione CEI 306.

Venerdì 28 maggio spazio al tema della connettività e dei servizi innovativi per lo Smart Building con Mirko Vincenti, fondatore e vicepresidente di AIBACS, e Market Manager Infrastructure And Building Automation presso Beckhoff Automation Srl, Roberto Della Torre che parlerà della progettazione nell’era post Covid in qualità di consulente Senior nel campo della sicurezza e coordinatore per la formazione della testata Securindex. Con loro anche Domenico Di Canosa, Presidente di Smart Building Alliance Italy, esperto del mercato della Home and Building automation e direttore vendite per il mercato del Sud Est Europa di J2 Innovations, un’azienda del gruppo Siemens, Claudio Bellino, Country Manager di 2N Telekomunikace e Giuseppe Pugliese, esperto di telecomunicazioni e responsabile marketing di FAIT, e Vicepresidente del Tesla Club Italy.

Appuntamento venerdì 11 giugno sul Green Deal con l’Architetto Antonio Stragapede, esperto nel campo del green building management, Vicepresidente del Distretto Edilizia Sostenibile (DES) della Puglia, Associated Director del Centro di Fisica Edile di Gravina in Puglia e cofondatore del progetto Keep Zero, e Marco Genta di Algowatt, società attiva nella fornitura di sistemi di gestione e controllo che integrano dispositivi, reti, software e servizi con una chiara focalizzazione sulla digital energy e utilities, smart cities & enterprises e green mobility.

Si parlerà di come gestire uno Smart Building venerdì 25 giugno con Pasquale Capezzuto, Presidente Commissione U.N.I. TC 58 “Città, comunità e infrastrutture sostenibili”, Presidente dell’Associazione Energy Managers di Bari, membro del Gruppo di Lavoro Energia del C.N.I., Consigliere Coordinatore della Commissione Energia, Impianti, Ambiente e Sostenibilità dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bari, responsabile Ufficio Energia e Impianti del Comune di Bari . A seguire anche la presenza di Massimo Perotto di Vimar S.p.A., dal 2004 anche membro comitato CEI CT205 responsabile delle normative che regolano in Italia il settore Home and Building Electronics Systems e di Vittorio Fusco

Presidente di ANAP e cofondatore della Consulta Nazionale delle Associazioni di Amministratori di Condominio, Urbano Strada, Direttore generale di Apave Italia CPM ed esperto di formazione professionale e Antonio Campagnoli, Presidente della FIABCI Italia è la sezione italiana della Federazione Internazionale delle professioni immobiliari ed è stata fondata nel 1977 con l’obiettivo di facilitare il networking tra gli operatori immobiliari.

In diretta streaming dalla sede ANCE di Roma, venerdì 2 luglio si dibatterà del ruolo delle istituzioni tra strumenti e prospettive alla presenza dei vertici del Ministero della Transizione Ecologica e di Giancarlo Giorgetti, Ministro dello Sviluppo Economico e Deputato della Repubblica, Antonello Giacomelli Commissario di AGCOM e già sottosegretario di Stato del Ministero dello Sviluppo Economico con delega alle comunicazioni ed Ezio Andreta, Docente alla Università degli studi Link Campus University di Roma e dal 2006 è Presidente di APRE (Agenzia per la promozione della ricerca europea). Alla tavola rotonda presenzierà anche Marco Gay, già Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria e Vice Presidente di Confindustria e dal 2018 Presidente di Anitec-Assinform.

Conclusione dei lavori dalla Fiera Smart Building Expo di Milano il 24 novembre sulla progettazione della resilienza urbana attraverso il ripensamento di spazi pubblici ed edifici: sul palcoscenico dell’evento anche l’Architetto Stefano Boeri, urbanista, teorico dell’architettura, è Professore Ordinario di Urbanistica presso il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano, Piero Pelizzaro, Direttore della Direzione di Progetto “Città Resilienti” del Comune di Milano dove si occupa di supporto alla pianificazione urbana strategica, Giuliano Dall’O, Architetto, saggista e professore di Fisica Tecnica Ambientale al Politecnico di Milano ed è uno dei massimi esperti italiani di sostenibilità dell’ambiente costruito, e del Prof.  Carlo Alberto Carnevale Maffè, Associate Professor of Practice di Strategy and Entrepreneurship presso SDA Bocconi School of Management.

 

Programma e iscrizioni: www.smartbuildingitalia.it/roadshow2021