Protocollo d’intesa interassociativo: la parola ad ANIE Sicurezza

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

Da oggi, condivisione di uno schema di certificazione univoco per i professionisti dell’ambito sicurezza. Iucci: “Importante riconoscimento di una professionalità che il settore chiede da oltre 30 anni

Un nuovo progetto che unisce diverse associazioni e volto allo sviluppo di uno schema di certificazione personale condiviso per progettisti, installatori e manutentori di sistemi di sicurezza.
È quanto ha comunicato recentemente A.I.P.S. delineando l’intesa tra A.I.PRO.S.A.I.P.S.ANIE Sicurezza e Assosicurezza e gli Enti di certificazione CERSAIMQ e TÜV Italia per il suddetto Protocollo d’intesa.
Lo schema così stabilito punta ad unificare i contenuti degli schemi di certificazione proprietari attualmente esistenti in una Norma tecnica UNI.

Così ha descritto l’iniziativa il Presidente ANIE Sicurezza, Giulio Iucci

Presidente ANIE Sicurezza, Giulio Iucci

La nostra Associazione ha sempre lavorato – e continua a farlo – per rendere visibile la professionalità degli operatori del mondo della Sicurezza, e per creare sinergie con tutti gli attori della filiera del nostro comparto, nella consapevolezza che solo gli obiettivi che vengono condivisi da tutti possono essere raggiunti.
Questo gruppo (e ciò che si propone di fare con la sua attività) è un primo importante passo verso il riconoscimento di una professionalità che il nostro settore chiede a gran voce da più di 30 anni.

Il progetto inter-associativo è nato in occasione del convegno “La rivoluzione della Certificazione: a che punto siamo?” organizzato da A.I.P.S. nell’ambito della Fiera Sicurezza 2019, e successivamente sviluppato nell’arco degli ultimi mesi nel corso di ulteriori incontri  nei quali i partecipanti al progetto hanno potuto analizzare le attuali norme di settore e la legislazione esistente.
L’esigenza per tutti è quella di identificare in modo univoco le competenze professionali e i requisiti degli operatori tecnici del settore sicurezza, così da rispondere alla richiesta di qualificazione proveniente dal mercato.

È stato indicato come Coordinatore del Progetto l’ing. Antonio Avolio, consigliere nazionale. A.I.P.S.