5G: nel 2021 partirà l’offerta di servizi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

In partenza con il nuovo anno le offerte commerciali di servizi 5G: aree di copertura reti ampliate, marchi e modelli di smartphone aumentati

In arrivo smartphone 5G, maggiore copertura 5G FWA: e il focus degli operatori si sposta subito sul mercato Enterprise 5G Non Public Network.
Così molti Player OT hanno già iniziato a lavorare su progetti di automazione abilitati dal 5G NR.
Va detto, però, che ad oggi la connettività 5G è ancora un servizio riservato a pochi: a fine 2020, in Italia, su un totale di oltre 103 milioni di SIM , solo 1,2 milioni saranno 5G.
E anche se entro il 2021 sfioreranno i 3,5 milioni (con una crescita del 200%), si tratterà sempre di un mercato in fase embrionale che tocca circa il 3% degli utenti dei servizi mobili in Italia, che possono spendere di più per servizi mobili ad alta velocità in specifiche aree del territorio italiano.

E se dal 2021 l’arrivo degli smartphone 5G più accessibili per tutti sul mercato di massa aumenterà il numero degli utenti in grado di accedere a servizi 5G, secondo gli analisti si dovrà attendere il 2022 perché diventino pienamente disponibili le frequenze del digitale terrestre in grado di estendere la copertura 5G nelle aree extra-urbane.
Entro il 2021, intanto, importanti cambiamenti circa l’aumento della tecnologia 5G saranno a livello di infrastrutture di rete e non servizi di rete mobile che gli utenti finali hanno imparato a conoscere attraverso lo smartphone.

E gli operatori? Nei primi anni di implementazione delle reti 5G, si sono concentrati sulla potenzialità della tecnologia con l’obiettivo di migliorare l’offerta di banda larga. Ma anche come nuovo servizio mobile da offrire per integrare le reti fisse nell’accesso wireless in aree dove la fibra ottica è costosa e lunga in termini di realizzazione.
Ma dal 2021 gli operatori sposteranno il loro focus sull’Enterprise, dove il 5G si stima possa diventare centrale nello sviluppo di nuove applicazioni industriali, su frequenze senza licenza, in ambiti di IoT industriale e di veicoli connessi.
A differenza di una rete che offre servizi di rete mobile al pubblico in generale, inoltre, una rete 5G NPN fornisce servizi di specifica organizzazione o a un gruppo di organizzazioni definito, con requisiti di qualità del servizio (QoS) dei casi d’uso mission-critical.
Pertanto, gli operatori a breve inizieranno ad offrire connettività e servizi di 5G NPN alle grandi imprese sfruttando le funzionalità offerte dalla release 16 e per implementare le promesse dalla release 17 che sarà rilasciata nel 2022.