I sensori ambientali di Cognimade


La startup Cognimade con sede a Segrate (Milano), che partecipa a Smart Building Levante a Bari, annuncia la produzione del primo lotto dei suoi prodotti EnviSense ed EnviCoreEnviSense racchiude in un unico box una serie di sensori ambientali per la misura di temperatura, umidità, luminosità e qualità dell’aria dei locali, oltre ad alcuni sensori più evoluti, quali infrarossi per il rilevamento di movimento e intrusione, led per il rilevamento dei fumi, microfono per il rumore acustico.

All’interno di EnviSense è presente inoltre una matrice termica a infrarossi per l’applicazione di algoritmi quali conteggio delle persone, riconoscimento di “uomo a terra” o altre situazioni critiche per la sicurezza o l’analisi del comportamento. Il sensore è disponibile in due varianti, uno dei quali è dedicato a locali di tipo industriale con interfaccia di comunicazione RS-485 e protocollo Modbus che include anche un relé a stato solido per pilotare piccoli carichi in continua, quali eventuali sirene, o indicatori luminosi.

EnviCore, dedicato al terziario e al residenziale, ha interfaccia radio Sigfox e IEEE 802.15.4, è alimentato a batteria e si può configurare tramite smartphone con NFC. EnviCore è un gateway per reti locali wireless low-power con inoltro dei dati su rete TCP/IP tramite Wifi. Viene inizialmente proposto con il supporto di reti Mesh IEEE 802.15.4.

Condividi questo contenuto
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Print this page