Smart Building: torna il Roadshow Anitec-Assinform

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

Torna in autunno un appuntamento irrinunciabile, comodamente da casa.

Era programmato in primavera, come da oramai cinque anni, il Roadshow organizzato da Anitec-Assinform – l’associazione confindustriale dedicata al mondo dell’ICT –  promosso da ANCE e realizzato in collaborazione con Smart Building Italia, per allineare i mondi della nuova impiantistica smart e quello dell’edilizia.

Il lockdown ha portato gli organizzatori a rivederne sia le modalità di svolgimento che il programma, rovesciando l’approccio: non saranno più le sedi fisiche a cambiare, ma saranno i temi, da godersi comodamente da casa o dal proprio ufficio.

Un cambiamento per certi versi “obbligato” ma che consentirà di sperimentare una formula molto innovativa e sempre più appetibile anche per il futuro. Il Roadshow, che si aprirà il 25 settembre con un prologo dedicato ai cambiamenti dettati dalla pandemia nel mondo degli edifici, si svolgerà in forma virtuale. Ma non si tratterà soltanto del classico webinar, ma di una piattaforma di matchmaking B2B che costituirà il “contenitore” dei webinar e consentirà per tutta la durata del Roadshow a tutti i partecipanti registrati, alle aziende sponsor e ai relatori una fitta e fruttuosa interazione replicando l’idea del Campus e della Community professionale.

Dalla necessità di assicurare lo svolgimento in sicurezza – dichiara Luca Baldin, event manager del Roadshow – abbiamo tratto l’opportunità di inserire forti innovazioni che, alla fine, hanno portato alla progettazione di un evento molto più articolato e completo di quello a cui si era pensato originariamente e di immaginare strumenti innovativi che renderanno i feedback della partecipazione molto più concreti ed interessanti, a tutti i livelli”.

Tema di fondo della prima “virtual edition”  del Roadshow Anitec-Assinform promosso da ANCE, sarà il recentissimo recepimento nella normativa italiana della Direttiva 2018/844 dell’Unione Europea sulle performance energetiche degli edifici, che, a tutti gli effetti, apre anche in Italia la grande stagione degli edifici smart e a zero emissioni. Dopo il prologo, l’argomento verrà sviscerato in sei webinar dedicati rispettivamente alla normativa (2 ottobre), alla progettazione (9 ottobre), alle tecnologie (23 ottobre), ai processi realizzativi e al nuovo cantiere (13 novembre), alle gestione dei nuovi smart building (27 novembre) e infine all’impatto sul  mercato immobiliare (4 dicembre).

Sono previsti i crediti dei principali ordini professionali.

Il programma definitivo, le iscrizioni e l’accesso alla piattaforma saranno disponibili a partire da settembre sul portale www.smartbuildingitalia.it

 

Per maggiori informazioni:

Pentastudio – Ilaria Pivato

+39 0444 543133

ipivato@pentastudio.it