Cellnex dirige il traffico telefonico nella Torre Hadid di Milano

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

Cellnex, operatore europeo d’infrastrutture di telecomunicazioni wireless, dotato di un portafoglio di 45mila siti, dirige il traffico telefonico nella Torre Hadid. Nel grattacielo sede del gruppo Assicurazioni Generali a Milano, Cellnex installa il proprio sistema di comunicazione GSM, UMTS, LTE, LTE+, così da consentire l’erogazione di servizi di connessione mobile multioperatore anche all’interno di strutture ed edifici caratterizzati da imponenti sviluppi verticali.

La Torre Hadid, uno dei tre grattacieli, e secondo per altezza, del progetto CityLife di Milano con i suoi 42 piani fuori terra e 3 interrati è, infatti, così alta da rendere complessa la fornitura di un adeguato servizio di connessione alla rete cellulare. La soluzione installata da Cellnex, principale operatore indipendente di infrastrutture per telecomunicazioni wireless in Italia, offre, invece, una copertura multioperatore stabile e dedicata. Ciò avviene anche negli ascensori (che arrivano a velocità di 7metri/secondo), permettendo la diffusione del segnale dei quattro operatori mobili nazionali. L’impianto installato supporta le tecnologie 2G, 3G, 4G e sarà facilmente adattabile anche alle tecnologie e standard di quinta generazione (5G). I contratti di vendita del servizio chiusi con gli operatori, validi fino a 10 anni, hanno come oggetto le seguenti attività:

– Progettazione, fornitura, installazione, collaudo e manutenzione in opera dell’infrastruttura

– Servizi di supervisione ed ottimizzazione dell’infrastruttura;

“Grazie a questo impianto – commenta Giovanni Curione, Sales Director for MNOs di Cellnex – i duemila dipendenti del gruppo Generali e i loro ospiti potranno chiamare, connettersi e condivedere contemporaneamente messaggi, foto e video utilizzando i propri Smartphone con la garanzia di un accesso a una rete a banda larga, stabile e affidabile”. Piercarlo Giannattasio, direttore della Business Unit DAS & Small Cells di Cellnex, dichiara: “Questa operazione rappresenta un ulteriore passo in avanti per Cellnex Italia nel rafforzare le attività legate alle applicazioni DAS e Small Cells in Europa, riconosciuto come il trend futuro delle telecomunicazioni”.

In modalità sempre più articolate e caratterizzanti, la verticalità si propone come format fondante della Smart City, lungo un percorso di sviluppo a cui Milano sta dando da tempo un contributo illuminante, da autentica città-guida, come dimostrano le tre torri di CityLife e il successo, esportato in tutto il mondo, del Bosco Verticale progettato e firmato da Stefano Boeri.