Anitec-Assinform sul presente e il futuro del digitale in Italia


Quali sono le tecnologie digitali che possono dare maggior competitività alle imprese italiane? Quali sono le condizioni perché siano sempre più diffuse ed esprimano il loro potenziale innovativo? Cosa ci aspettiamo da uno scenario di mercato sempre più caratterizzato da una rivoluzione digitale ormai in pieno corso?

Risposte in tal senso sono attese nell’incontro-dibattito “L’impatto delle nuove tecnologie sui mercati attuali”, proposto il 7 febbraio a Milano (ore 16,30, sala Amber 5 del MiCo di piazzale Carlo Magno 1) da Anitec-Assinform, associazione delle aziende dell’Information Technology di Confindustria. Il contesto è quello di Connext.

Context è evento espositivo e di networking digitale organizzato da Confindustria incentrato sui driver di sviluppo per imprese nazionali e internazionali.

L’occasione si annuncia preziosa per raccogliere e confrontare testimonianze concrete su quanto sta già avvenendo e si profila nelle aziende dei principali settori a proposito di intelligenza artificiale, Cloud, IoT, “Blockchain”, sicurezza, Big Data e altri temi di attualità.

Marco Gay, Presidente di Anitec-Assinform presenta l’evento con queste parole: “Confindustria è parte attiva nel promuovere l’innovazione digitale del sistema produttivo e Connext è una occasione importante per dimostrare la qualità delle imprese italiane e per creare nuove opportunità di business. Da Impresa 4.0 all’open-innovation il tessuto industriale italiano sta investendo in nuove tecnologie per sostenere produttività e competitività dei propri servizi e prodotti. L’ICT in Italia cresce a un tasso del 2,3%, oltre il doppio del PIL, e si stima che raggiungerà nel 2020 un valore complessivo di 75 miliardi. Per questo, soprattutto adesso che le prospettive di crescita dell’Eurozona sono preoccupanti e l’Italia è entrata in recessione, è importante continuare a investire nel digitale”.

La presentazione del Presidente Marco Gay risulta come la migliore antifona per ascoltare i qualificanti interventi previsti dall’incontro-dibattito, che sarà condotto da Pierangelo Soldavini, giornalista delle testate Nova e Il Sole 24 Ore. Nel corso dell’evento prenderanno la parola testimonial come Stefania Di Serio, Strategic Manager di Almaviva, che gestisce trasporti e logistica di 11mila treni al giorno, Massimo Pegoraro, Technical Director di ATOMS che cura il design di brand come Heineken e Hitachi, Anna Testa, responsabile dell’innovazione digitale per la Cisco Systems, che offre soluzioni di comunicazione e networking a oltre 300mila aziende, Alessandro Cecchetti, General Manager di Colin & Partners (consulenze legali-informatiche).

Sempre al convegno di Anitec-Assinform interverranno Gianluca Guasti, direttore marketing di Computer Gross, azienda fornitrice di prodotti e servizi informatici (ICT) per un miliardo di fatturato annuo, Layla Pavone, Chief Innovation & Marketing di Digital Magics, incubatrice che ha finora avviato 70 Startup, Giuseppe Marengon, manager della DXC, brand nato dalla fusione fra Computer Sciences Corporation e Hewlett Packard, giunto a oltre 24 miliardi di dollari di fatturato nel primo anno di attività.

Prenderanno inoltre parte al convegno promosso da Anitec-Assinform Donato Cappetta, responsabile di R&D EUSTEMA, all’avanguardia nell’individuare e diffondere soluzioni di business in ambito Big Data, Maria Rita Fiasco, “Founder” del Gruppo Pragma che ha realizzato oltre mille progetti formativi in vent’anni, Barbara Covilli, General Manager di Mytaxi Italia, che ha rivoluzionato il sistema dei trasporti urbani, Alvise Biffi, CEO di Secure Network, brand d’eccellenza nella Security, e Giuseppe Ribaudo, responsabile marketing e comunicazione per la Sirti Digital Solutions.

Fonte: Anitec-Assinform

 

Condividi questo contenuto
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone