SBI presenta: sempre più fibra in Italia


FTTH in crescita di 57mila accessi nell’ultimo trimestre 2021: i dati di AGCOM sulla connettività e le comunicazioni in Italia

Secondo i dati emersi dal primo Osservatorio Trimestrale AGCOM sulle Comunicazioni, pubblicato ufficialmente lo scorso 2 maggio, delinea una sintesi sul quadro dei mercati di interesse dell’Autorità. Le differenti sezioni dedicate a telecomunicazioni, media (televisione, radio, internet, editoria quotidiana e periodica), servizi postali e sull’andamento dei prezzi al consumo dei servizi di comunicazione, porta AGCOM a mettere a disposizione di imprese, consumatori e media un set di informazioni che possono aiutare a comprendere meglio le attuali tendenze di mercato e competitive nel settore delle comunicazioni.

Dalla prima sezione dell’Osservatorio di maggio, in particolare, utili sono i dati circa le reti fisse su scala nazionale.
Se, infatti, nel dicembre 2017 la distribuzione percentuale del rame arrivava a 72,1 contro l’esile 2,8% della fibra, a dicembre 2021 la tendenza ha invertito i valori: rame al 27% circa, FWA all’8,5%, 51,1% di FTTC e un sempre crescente 13,3% di FTTH per un totale di 19,99 milioni di accessi.

La variazione del totale delle lineee, da dicembre  2017 a dicembre 2021 sottolinea un decremento di 657mila accessi (-3,2%), mentre la fibra cresce di quasi l’1% in tema di composizione dall’anno 2021 a fine dello scorso anno.