Edifici commerciali “stupidi” i veri perdenti nell’era post-COVID

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

Condividiamo l’approfondimento di Securindex, media partner di Smart Building, sull’impatto della crisi sanitaria sul comparto degli immobili commerciali.

Secondo Memoori, Covid-19 è uno degli eventi più devastanti che l’umanità abbia sperimentato negli ultimi 75 anni. Oltre alle lotte sul fronte sanitario del 2020 contro la pandemia, la dura esperienza delle minacce biologiche che stiamo affrontando lascerà il segno negli anni a venire sul nostro modo di vivere. Uno dei settori più direttamente coinvolti è senza dubbio quello degli immobili commerciali (Commercial Real Estate – CRE), gli ambienti interni frequentati da persone di famiglie diverse dove da mesi i livelli di occupazione sono scesi dal 50% al 100%. I CRE devono ora adattarsi a un mondo post-COVID che modifica in modo radicale il settore dell’edilizia creando nuovi vincitori e vinti.

Leggi l’articolo su Securindex