Thermal Gate Urmet a protezione del Centro Vaccinale presso l’API di Torino


Entra a pieno regime l’hub vaccinale presso la sede di API Torino (via Pianezza), un progetto fortemente voluto da Api Torino in collaborazione con la Regione Piemonte e CDC (Centro Diagnostico Cernaia): l’azienda torinese Urmet si è messa immediatamente a disposizione per fornire gratuitamente un “Thermal Gate” in grado di effettuare il “Pre-Triage” dei cittadini e lavoratori che accederanno al centro vaccinale.

«Il Covid si può battere solo facendo squadra con enti e imprese, in modo da vaccinare nel più breve tempo possibile un numero consistente di cittadini e lavoratori – spiega Paolo Attanasio, direttore generale Urmet -. Abbiamo voluto nuovamente mettere a disposizione dell’Api di Torino tutta la nostra esperienza ultradecennale nel campo della sicurezza, per dare il nostro contributo alla tutela della salute di chi lavora quotidianamente per le piccole e medie imprese torinesi. Ne beneficeranno infatti tutti i cittadini che vi accederanno quotidianamente nei prossimi mesi».

La struttura, collocata presso la sede di via Pianezza, è dedicata alla vaccinazione del personale dipendente (e loro familiari) delle piccole e medie imprese associate al sistema Confapi di Torino, Biella e Cuneo, ma anche ai dipendenti delle imprese e delle cooperative di altre associazioni. Hanno ufficialmente aderito Confcooperative Piemonte, Confetra Piemonte, Casa Artigiani Torino, Legacoop Piemonte e Confesercenti Torino.

«L’apertura di un hub vaccinale di API Torino va nella direzione che più volte abbiamo ribadito: per vincere Covid-19 e riprendere un cammino di sviluppo occorre l’impegno di tutti, anche quindi delle imprese e delle loro associazioni. E’ con questo spirito che mettiamo a disposizione la nostra struttura anche alle altre associazioni d’impresa e della cooperazione. Ringraziamo Urmet per questa donazione, che ci permetterà di essere all’avanguardia grazie a questa nuova apparecchiatura – afferma Corrado Alberto, presidente API Torino -. Il Thermal Gate ci consentirà una migliore organizzazione del lavoro di monitoraggio ma soprattutto un controllo più efficace dell’ingresso al Centro Vaccinale, con la rilevazione della temperatura e la verifica dell’utilizzo corretto delle indispensabili mascherine».

Grazie alla donazione da parte di Urmet, l’Api di Torino (Associazione Piccole e Medie Imprese a cui Urmet è associata) dota anche il suo hub vaccinale, dopo averlo fatto nei mesi scorsi con la sua sede, di un dispositivo di ultima generazione a protezione degli utenti che ogni giorno accederanno alla struttura, prevenendo anche l’ingresso di soggetti con temperatura anomala o sprovvisti di mascherina.

Il Thermal Gate, è un pannello per la rilevazione della temperatura corporea “all in one”, in grado di visualizzare l’immagine ripresa da una telecamera integrata e posta su uno schermo 7”, dotato di un sensore di temperatura ad alta precisione.

Grazie alla funzione di “mask detection” il pannello può individuare anche la presenza o l’assenza della mascherina sul volto di un soggetto, segnalando gli individui sprovvisti di dispositivo di protezione individuale.

Tutto questo nel pieno rispetto del GDPR per la privacy, misurando la temperatura da una distanza minima di 50 centimetri fino ad un massimo di 1,2 metri.

Il monitoraggio della temperatura corporea unito all’identificazione di coloro che non indossano i Dpi rappresenta il fulcro delle strategie di prevenzione della diffusione del Covid-19 a breve e lungo termine: una fondamentale tutela della salute del personale della struttura vaccinale dove trovano supporto centinaia di aziende piemontesi.

Urmet è un’azienda torinese specializzata in soluzioni per la sicurezza, la videocitofonia e l’automazione degli edifici. Un brand italiano all’avanguardia per l’automazione e la protezione di edifici residenziali, commerciali e industriali. Nata a Torino nel 1937, l’azienda è ora un gruppo di caratura mondiale, formato da oltre 60 società presenti in tutto il mondo.