Nuova piattaforma televisiva Televes, la qualità del cablaggio strutturato

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

La spagnola Televes, da sempre attenta agli sviluppi del mercato, che ormai incalzano sempre più rapidi il nostro tempo, presenta grandi novità alla fiera dell’integrazione Smart Building Expo 2019, dal 13 al 15 novembre a Fiera Milano/Rho.

Oltre alla gamma Datacom, per i cablaggi strutturati, Televes presenta a Smart Building Expo una piattaforma hardware con la nuova centrale HE-21 di ARANTIA per la distribuzione dei segnali TV e SAT su reti IP, sfruttando come mezzo di distribuzione il cablaggio strutturato. Si tratta di un’unica piattaforma IPTV che raggruppa tutti i servizi necessari per una risposta professionale alle necessità del cliente in ogni tipo di contesto, includendo hotel, ospedali, industria e complessi residenziali. A tutti la nuova centrale IPTV di Televes fornisce nuovi strumenti per migliorare le comunicazioni: multipli servizi interattivi, televisione, video on demand, news, messaggi, consultazioni costi, servizi informativi,… e molto altro ancora. Potente strumento di gestione del sistema, la piattaforma permette di gestire tutte le funzionalità disponibili e include un completo e intuitivo menù. L’interfaccia utente è personalizzabile per ogni singolo progetto.

Attualissima esigenza di mercato è la richiesta di soluzioni FTTH (guida CEI 306-22) con il cablaggio in fibra ottica per edifici residenziali. Con l’entrata in vigore del recente decreto “Sblocca Italia” – Legge 164/2014 – contenente articoli che riguardano l’edificio in rete, si è di fatto creata un’importante nuova opportunità di mercato, da sfruttare per inserire in questo contesto i segnali TV e satellitari. A tale proposito recita la norma: “Tutti gli edifici di nuova costruzione o a seguito di importanti ristrutturazioni devono essere equipaggiati con un’infrastruttura fisica multi-servizio passiva interna all’edificio, costituita da adeguati spazi installativi e da impianti di comunicazione ad alta velocità in fibra ottica fino ai punti terminali di rete”. La normativa rende perciò obbligatoria la predisposizione di quest’infrastruttura nelle nuove abitazioni e in quelle oggetto di importanti ristrutturazioni. Televes, da sempre impegnata in soluzioni tecnologiche all’avanguardia, ha sviluppato e messo a punto il cuore di questi futuri impianti con prodotti Fiber-to-the-home (FTTH), compatibili con la propria gamma professionale ‘Gigabit Passive Optical Networks’ (GPON) in grado di servire fino a 3200 utenti.