Al palasport di Roma connessioni multiple e continue grazie a Cellnex

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

Cellnex, operatore leader europeo d’infrastrutture di telecomunicazioni wireless, comunica di aver installato e collaudato al Palalottomatica, il palazzo dello sport di Roma, il proprio impianto di comunicazione DAS multioperatore per la trasmissione di tutte le tecnologie fino a LTE+, in grado di erogare servizi di connessione mobile garantendo agli utilizzatori elevate performance sia in termini di capacità di trasmissione sia di numero di utenti contemporaneamente connessi. Il Palalottomatica, progettato nel 1960 dall’ingegnere Pierluigi Nervi in occasione delle Olimpiadi di Roma, è la più grande struttura per eventi della capitale ed è considerato uno dei capolavori del razionalismo italiano. È l’ennesimo fiore all’occhiello per l’operatore che sarà fra gli espositori della fiera dell’integrazione Smart Building Expo 2019, dal 13 al 15 novembre a Milano Fiera/Rho.

La struttura, con una capienza per oltre 11mila spettatori, ha negli anni ospitato le più grandi star della musica italiana e internazionale oltre a grandi eventi sportivi, spettacoli e manifestazioni. La grande arena centrale, di forma circolare con un diametro di 45 metri e un’altezza che arriva fino a 35 metri, ha caratteristiche architettoniche tali da rendere complessa la fornitura di un adeguato servizio di connessione alla rete cellulare. La soluzione installata da Cellnex supera, tuttavia, tali problematiche offrendo una copertura multioperatore stabile e dedicata, oltre che sugli spalti dell’arena e nella press area, anche nelle varie aree indoor dedicate, come ad esempio le sale conferenze e gli uffici amministrativi. L’impianto installato da Cellnex permette la diffusione del segnale dei maggiori operatori mobili nazionali con tecnologie 2G, 3G, 4G e 4.5G, oltre a essere già predisposto per le tecnologie e gli standard di quinta generazione (5G). I contratti di vendita del servizio chiusi con gli operatori, validi fino a 9 anni, hanno come oggetto le seguenti attività:

– Progettazione, fornitura, installazione, collaudo e manutenzione in opera dell’infrastruttura.

– Servizi di supervisione ed ottimizzazione dell’infrastruttura.

“Grazie a quest’iniziativa – commenta Giovanni Curione, Sales Director for MNOs di Cellnex – tutti gli spettatori del Palalottomatica potranno connettersi contemporaneamente, condividendo le proprie esperienze attraverso video live e foto durante le partite o i concerti. Potranno così usufruire di servizi innovativi  utilizzando i propri smartphone di ultima generazione, con la garanzia di una connessione stabile e altamente performante”.

Giacomo Palumbo, Sales Director for Enterprise & Public Administration di Cellnex, dichiara: “Questa operazione rappresenta un ulteriore passo in avanti per Cellnex nel rafforzare le attività legate alle applicazioni DAS e Small Cells in Italia, dove oggi il gruppo gestisce oltre 1.500 nodi multi-sistema e multi-operatore. A Milano, per esempio, negli ultimi anni abbiamo affrontato progetti complessi, tra cui la metropolitana, lo stadio San Siro e l’ospedale Niguarda” “I nostri progetti – continua Palumbo – sono sempre studiati sulle esigenze specifiche di connettività dei nostri clienti e garantiscono lo stesso servizio a tutti gli operatori telefonici. L’avvento del 5G aprirà presto nuove frontiere e serviranno connessioni dati sempre più veloci. Grazie al sistema DAS di Cellnex con cablaggio in fibra, abbiamo reso il Palalottomatica a prova di futuro”.