San Romano in Garfagnana, Smart City da 1400 abitanti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

Non c’è futuro senza tablet e banda larga per tutti, anche se il tuo paese rivaleggia con le sette meraviglie del mondo. Ne sono fermamente convinti i 1.400 abitanti di San Romano in Garfagnana, splendido borgo adagiato sulle pendici degli Appennini, in provincia di Lucca. Che i turisti saranno presto accolti in un paesino spopolato se non si connette al resto del mondo come una piccola Smart City, è convinzione così forte, nonché sostenuta dall’amministrazione comunale, da far comprendere l’iscrizione di San Romano in Garfagnana a Missione Comune. Si tratta del progetto lanciato dalla società di telecomunicazioni Eolo per dotare di connessione wireless quel “cuore dell’Italia” costituito da oltre 5mila400 comuni sotto i 5mila abitanti, in gran parte estranei ai piani dei principali operatori telefonici.

Per Missione Comune Eolo mette a disposizione un finanziamento totale di un milione, distribuito nell’arco di dieci mesi e destinato ad alimentare di banda ultralarga wireless 100 comuni italiani, ovvero quelli che si piazzano ai primi dieci posti nelle classifiche mensili di gradimento ricavate dai voti dei fans dei comuni stessi che, più piccoli sono, più godono di un punteggio compensativo ricavato tramite un algoritmo. Ciò spiega perché i punti accumulati da San Romano in Garfagnana alla data del 23 agosto siano 3mila580, bottino che piazza il paese toscano al ventitreesimo posto, distante meno di mille punti dalla decima posizione, occupata da Ponte Nizza, in provincia di Pavia. Inattaccabili ai vertici della graduatoria del 23 agosto veleggiano Ornavasso, borgo della val d’Ossola beneficiato da 6mila352 voti, seguito da Morbello, in provincia di Alessandria, secondo con 5mila999 (nonostante abbia appena 423 abitanti) e Boccioleto, in provincia di Vercelli, terzo con 5mila904.

A dire la verità, per questa tornata si vota fino al 30 agosto, per cui le chance di San Romano sembrano destinate a essere rimandate a settembre, ma l’importante è che il dado di una Garfagnana Smart sia ormai tratto, grazie a Missione Comune. Con la possibilità di sentirne parlare alla Milano Smart City Conference che, dal 13 al 15 novembre prossimi, si svolgerà in perfetta concomitanza con la fiera dell’integrazione Smart Building Expo, a Fiera Milano, Rho.