Combinare successo e impegno verso il pianeta? Con ABB un futuro smart è possibile

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

Inquinamento, mobilità sostenibile e gestione intelligente delle risorse sono temi in cima all’agenda politica e mediatica, sempre più oggetto dell’attenzione delle aziende. Ma è davvero possibile unire sostenibilità e successo nel mercato? Da oltre 130 anni l’obiettivo di un brand di risonanza globale come ABB, fra gli espositori a Smart Building Expo (fiera dell’integrazione dal 13 al 15 novembre a Fiera Milano, Rho) è scrivere il futuro insieme. Con la convinzione che il progresso possa fare la differenza, che produrre tecnologie pioneristiche significhi migliorare il domani senza gravare sul pianeta oggi. Da questa certezza nasce la scelta di creare soluzioni che rendano più intelligenti case, industrie, mobilità e città. ABB vuole essere motore del cambiamento, tanto da essere stata annoverata fra le prime 10 aziende nella classifica Change the World 2018 della prestigiosa rivista Fortune.

L’azienda è leader tecnologico mondiale con proposte all’avanguardia per le industrie digitali, a partire da ABB Ability, piattaforma internet integrata e infrastruttura su cloud che consente ai clienti di aggregare in sicurezza i propri dati con quelli dell’intero sistema industriale ed effettuare analisi dei big data e analisi predittive degli asset, promuovendo miglioramenti nelle performance e nella produttività degli impianti. ABB ha strutturato un’offerta che spazia dalla distribuzione intelligente dell’energia alle tecnologie per il solare, dall’automazione residenziale ad una vasta gamma di stazioni di ricarica per i veicoli elettrici.

Efficienza energetica, integrazione fra sistemi e vicinanza ai professionisti sono tematiche fondamentali per il gruppo, che per massimizzare il proprio impatto ha deciso di collaborare con start-up innovative e investire in giovani talenti.
Oggi ABB è presente capillarmente sul territorio italiano e offre formazione tecnica ai professionisti e servizi innovativi per i clienti. Ne sono esempio lo Smart Lab ABB di Dalmine e il Customer Experience Center di Bergamo, strutture che, uniche nel loro genere, consentono di simulare il comportamento di reti di distribuzione elettriche e di componenti e sistemi per domotica, data center, gestione del parco installato e efficienza energetica. Se è vero che nei momenti di cambiamento emergono i pionieri, ABB è pronta alla sfida.