Comoli Ferrari presenta “L’innovazione digitale del Real Estate”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

Da “A Chorus Line”, fortunatissimo musical americano degli anni ’70 su sentimenti e speranze di un gruppo di giovani ballerini, a “Chorus Life“, modello di Nuova Città, Smart City in via di costruzione a Bergamo, il passo è davvero breve come quelle due lettere di differenza fanno pensare. Perché, sul palco di Broadway, come nei 70mila metri quadrati dell’area bergamasca ex OTE, occupata a suo tempo da fabbriche metalmeccaniche e destinata ora ad accogliere uno dei quartieri urbani più innovativi non solo in Italia, la dimensione comune è quella del Sogno, di una vita quotidiana da reinventare non importa se danzando o impastando la calce.

Lo si è toccato con mano a Novara, nella sede del laboratorio 3E Lab del gruppo Comoli Ferrari, da 90 anni leader nelle forniture elettriche ed elettroniche. Qui si è tenuto il convegno “L’innovazione digitale del Real Estate”, evento che tutto ruotava attorno alla presentazione della nuova piattaforma per sistemi urbani GSM, Global System Model, specificamente realizzata per Chorus Life grazie alla sinergia fra la domotica di Gewiss, l’alta tecnologia di Siemens e l’informatica di Microsoft.

“Il modello GSM – ha spiegato Domenico Bosatelli, presidente di Gewiss – fungerà da regia di tutta la comunicazione di Chorus Life, favorendo continue interazioni tra fisico e virtuale a beneficio tanto del singolo che della comunità. Il progetto Chorus Life assume infatti il valore di un cantiere polivalente per la ricerca applicata, ispirata ai valori di un benessere individuale e condiviso nello stesso tempo”. A Bosatelli si deve il concept di Chorus Life, basato sull’integrazione fra le necessità e gli stili di vita di tre, coesistenti generazioni, dall’infanzia alla terza e quarta età.

“Da anni abbiamo fatto nostra la filosofia alla base della Smart City e dello Smart Building – ha sottolineato Paolo Ferrari, AD del gruppo Comoli Ferrari – per cui, nel momento di presentare un progetto importante come Chorus Life, non poteva esserci per noi location più significativa di questo 3E Lab, fucina di ingegno e sperimentazione in costante attività, fino al punto di avere ospitato un apposito Talent, finalizzato alla creazione di una sede per una Academy ispirata ai valori e agli obbiettivi dell’innovazione digitale”.

E proprio la Digital Innovation applicata alla città è stata al centro dell’intervento di Jacopo Palermo, CEO di Costim, nuova holding industriale, nata da Immobiliare Percassi Srl e Polifin Spa. Costim, avvalendosi della collaborazione con Elmet, azienda italiana d’eccellenza nel Facility Management, implementerà il progetto della piattaforma GSM in Chorus Life Bergamo e in altre, future iniziative. “Nasce da idee di questo genere – ha detto Palermo – una nuova edilizia integrata con il settore terziario e con quello industriale, ma anche con settori trainanti della Smart City come la domotica, l’architettura e la tutela paesaggistica”.

“Il valore aggiunto di GSM – ha precisato Palermo – consiste nella partecipazione proattiva del progetto, con ricadute rapide e virtuose in termini economici per il fatto di generare profitto sostenibile lungo l’intero ciclo di vita di un asset immobiliare”.